Title Image

Protesi fissa e mobile

Protesi

L’ odontoiatria protesica è quel ramo dell’odontoiatria che si occupa del restauro dei denti naturali o la sostituzione dei denti mancanti attraverso l’utilizzo di protesi, con l’obiettivo di ripristinare l’aspetto funzionale orale ed estetico del paziente e il conseguente stato di salute e benessere. Vi possono essere protesi mobili ovvero rimovibili dal paziente o fisse, cioè cementate ai denti naturali o avvitate o cementate ad uno o più impianti endoossei.

Le protesi mobili (rimovibili)

  • Protesi mobili totali: definite dentiere si utilizzano nei casi di edentulia totale (mancanza totale di elementi) e sono rimovibili per l’igiene quotidiana.
  • Protesi mobili parziali: sostituiscono l’assenza parziale dei denti e si utilizzano quando sono presenti ancora degli elementi dentari che possono essere usati come supporti, pilastri su cui può essere agganciata la protesi per mezzo di ganci metallici.
  • Protesi rimovibili su impianti (overdenture): sono protesi rimovibili che però si avvalgono di un ancoraggio implantare conferendo così maggior stabilità alla protesi eliminando l’utilizzo della pasta protesica.

Le protesi fisse

La protesi fissa comprende:

  • corone singole, dette più comunemente “capsule”
  • ponti, cioè più corone unite fra loro al fine di andare a rimpiazzare un elemento mancante.

Entrambi possono essere cementati su denti naturali preventivamente trattati oppure su impianti.

In quest’ultimo caso le corone possono essere anche avvitate all’impianto per mezzo di viti ovviamente rese invisibili in fase di finalizzazione.

Tutti i materiali utilizzati sono ad alta biocompatibilità, certificati e testati clinicamente.

A seconda delle esigenze estetiche e funzionali richieste dal piano di cura esistono diverse tipologie  di materiali con cui vengono realizzate le corone fisse:

  • Disilicato di litio.
  • Metallo ceramica, caratterizzate da un’anima metallica in lega preziosa o non preziosa rivestita in ceramica.
  • Zirconio ceramica: caratterizzate da un’anima in zirconio rivestita in ceramica.

Mediante le corone dentali si può sostituire da un dente fino all’arcata completa. Quando non vi sono più elementi su cui fare affidamento è possibile sostituire l’intera arcata dentale attraverso un ponte avvitato su 4 o più impianti (TORONTO BRIGE, ALL-ON-4, ALL-ON-6). Spesso in questi casi si può effettuare quella che viene chiamata implantologia a carico immediato: dopo poche ore dall’intervento di implantologia, la protesi provvisoria viene avvitata agli impianti, permettendo al paziente di uscire dallo studio con i suoi denti fissi in un’unica giornata.

Per la realizzazione dei manufatti protesici Biomed Dental si affida a laboratori odontotecnici specializzati e qualificati, oltre ad avvalersi del SISTEMA DI SCANSIONE DIGITALE e MODELLAMENTO AUTOMATICO DEGLI ELEMENTI DENTARI CEREC, esempio di tecnologia all’avanguardia che, oltre a rappresentare una delle eccellenze di Biomed, permette di realizzare in giornata corone dentali rispettando elevati standard di qualità e precisione , ottimizzando le tempistiche e abbattendo le fasi provvisorie.